Menu

Sterilità femminile

Sterilità femminile

Volendo identificare la causa di una mancata gravidanza in una donna, possiamo riconoscere differenti fattori responsabili: Fattore cervicale; Fattore utero-tubarico; Fattore ormonale; Fattore immunologico; Sterilità inspiegata; Cause genetiche. In ordine di incidenza, le più comuni sono:

FATTORE CERVICALE 
E' dovuto alla produzione di muco cervicale non idoneo alla penetrazione degli spermatozoi e/o anticorpi da parte della mucosa endocervicale. Le cause che stanno alla base del fattore cervicale possono essere: Anatomiche (interventi sul collo dell’utero, sinechie cervicali); Funzionali (muco cervicale ostile, muco cervicale acido); Infiammatorie (Endocerviciti); Immunologiche (produzione di anticorpi antispermatozoi). La diagnosi di fattore cervicale è solitamente effettuata attraverso il Cervical Score ed il Post Coital Test.

FATTORE UTERINO
E' una condizione in cui un'alterazione dell’utero impedisce il concepimento. Le patologie principali sono: Alterazioni congenite; Sineche uterine; Neoformazioni uterine; Endometrite. La diagnosi di alterazioni uterine viene solitamente effettuata attraverso uno studio combinato fra isteroscopia, isterosalpingografia, laparoscopia. Sono esami di ausilio l’ecografia e l’isterosonografia.

FATTORE TUBARICO
Condizione di sterilità dovuta all’occlusione delle tube. Nelle donne sterili si ritiene che abbia un’incidenza del 15-40%. Le cause più comuni di fattore tubarico sono: Malattia infiammatoria pelvica o PID; Gravidanza extrauterina; Endometriosi tubarica; Malformazioni tubariche; Sterilizzazione tubarica. La diagnosi si effettua solitamente attraverso lsterosalpingografia e laparoscopia.

CAUSE ORMONALI
Le principali cause possono essere: Mancanza di ovulazione; Insufficiente funzione del corpo luteo; Alterata recettività della mucosa cervicale o endominale all'azione dell'estradiolo e/o del progesterone; Alterati rapporti interormonali LH/FSH-E/P; Iperprolattinemia. La maggior parte delle disfunzioni del ciclo ovulatorio è imputabile ad un'alterazione dei controlli ormonali che presiedono alle varie fasi dello stesso; in un certo numero di casi, invece, vi è un'inadeguata risposta dei tessuti e/o organi bersaglio ai vari ormoni, i cui livelli plasmatici sono peraltro normali.

CAUSE IMMUNOLOGICHE
Le principali cause possono essere: Presenza di anticorpi anti-embrione; Presenza di anticorpi anti-sperma. Tra i motivi più comuni di una scarsa o nulla capacità a concepire possiamo annoverare le cause immunologiche. Queste ultime sono per lo più dovute alla presenza di anticorpi anti-sperma (nel muco cervicale, negli altri tratti dell'apparato riproduttivo, nel siero) o anti-embrione.

 

 

 

 

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

back to top

 

Via 4° Traversa Kennedy, 34 - (nei pressi del Centro Commerciale "Metropolis") - 87036 Rende (Cosenza) Italia
Telefono: (+39) 0984 467949 - Mobile: (+39) 338 5246414 - (+39) 328 9725220
Email: info@raffaelemisasi.it - raffaelemisasi@gmail.com
Copyright © 2016 - Dottor Raffaele Misasi - Studio Ginecologico. Partita Iva: 02509310781 - Tutti i diritti riservati.

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione